Tutti a dieta! Polpette di bieta

Ti piace? Dillo ai tuoi amici!

polpette-di-bieta

Vi siete pesati dopo le vacanze vero? E non è stato bello mi sa.

Io non mi sono pesata ma ho avuto il coraggio di misurare la glicemia post prandiale e mi è preso un colpo. Quasi istantaneamente, sono corsa ai ripari e sono ritornata al mio vecchio stile di alimentazione fibre-carboidrati-proteine nello stesso pasto. cioè, dal secondo dopo, proprio.

Queste polpette sono nate perchè mia suocera (santa eh) continua a propinarmi delle bietine lesse che a me non piacciono per niente (so che non se la prenderà, lo fa per il figliuolo del suo cuore). Le guardavo le riguardavo e alla fine ecco la soluzione per renderle un po’ più appetibili!

Bietine cotte della suocera: circa 300 g (un piatto fondo colmo, per intenderci)

Patate di media grandezza: 3

1 uovo

Parmigiano: qb

Sale: qb

Pepe nero: qb

Una vera cavolata: ho bollito le patate (ma ancora meglio se le cuocete al vapore, le ho sbucciate e le ho frullate senza pietà insieme ad un uovo nel Bimby a velocità 7.

Non bisogna aggiungere nient’altro perchè le patate rendono il composto facilmente manipolabile: fate le vostre polpettine e divertitevi.

Io le ho fatte schiacciate perchè una volta cotte avevo un’idea.

Le ho cotte in circa 20 minuti (girandole a metà cottura) sulla piastra del forno con poco olio a 200 gradi.

Tirata fuori la piastra del forno, ho subito avvolto il prosciutto crudo attorno ad ogni polpetta: con il calore il prosciutto si ammorbidisce leggermente, il grasso si scioglie, e la ‘copertina’ si sigilla bene. Alcune le ho ricoperte con una strisciolina di formaggio emmenthal.

Tutto questo perchè non sia mai: insieme ai carboidrati, devi mangiare le proteine!!!! Ok dottore, ho capito.

Sono ottime sia calde che tiepide che fredde di frigo (ne ho lasciate due apposta per dirvelo, sennò manco una ne rimaneva!)

Buona dieta gente! E andate anche in palestra!

Ti va di lasciare un commento?

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
WordPress Backup