Turisti in casa propria? C’est posible!

Ti piace? Dillo ai tuoi amici!

                                          un Natale speciale a Scicli


Dicevamo….il ritorno a casa per Natale, dopo due anni, con delle novità!
La famiglia si è ‘allargata’….e io e AV abbiamo deciso di fare spazio agli altri in casa dei miei e dormire in hotel. Nel mio stesso paese, quello dove sono cresciuta!!
La scelta è ricaduta ovviamente sull’Hotel Novecento, incastonato in uno degli angoli più affascinanti di Scicli, a due passi (ma davvero, non per dire) da Via Mormino Penna.
Il mio ritorno a casa ha sempre voluto dire ‘a casa’ fisicamente….ma stavolta è stato diverso. La famiglia tutta riunita a casa, nella caciara dei preparativi….e noi un po’ in disparte.
La strana sensazione è svanita una volta varcata la soglia: l’atmosfera è quella di un’antica casa in pietra, come tante ce ne sono in paese…e quindi, in realtà, ti senti a casa. Arrivando al tramonto, la facciata è splendidamente illuminata dal colore tipico che fa tanto ‘presepe’…quasi non ti accorgi che è un hotel!
Una tenda che si scosta al vento ti fa fare un salto nel tempo e rivela un terrazzino dove le comari in passato devono aver preso il fresco durante le calde sere d’estate….ma l’interno è la perfetta combinazione tra semplicità dell’antico e essenzialità del moderno: gli splendidi quadri della scuola di Scicli (anche quelli familiari….visto che casa dei miei e anche la mia ne sono piene) vengono accostati ai soffitti affrescati creando un mix davvero speciale!
La sorpresa più bella però è stata la colazione: gli specchi di legno della sala hanno attirato la mia attenzione probabilmente perchè mi ricordavano i mobili di casa del nonno, ma la vera sindrome da madeleine di Proust me l’hanno data I BISCOTTI!!! La colazione è particolare proprio perchè servita con prodotti tipici della zona…per me è stato un po’ come tornare bambina, ma mi sono messa nei panni di un turista che – per la prima volta a Scicli – viene accolto da colori e sapori tipici. Ho quasi provato invidia per i due canadesi conosciuti in reception il giorno del check out, perchè avevano ancora davanti la scoperta di un paese meraviglioso.
Vorrei poter rivedere Scicli con gli occhi della prima volta!
Per questa volta, mi sono ‘accontentata’ di fare la turista, nel mio paese.

2 Comments on Turisti in casa propria? C’est posible!

  1. fabiuzza
    31 dicembre 2010 at 09:39 (8 anni ago)

    Complimenti per come scrivi…
    anche a me piacerebbe fare una esperienza simile…magari al palazzo Hedone ..svegliarmi e vedere la mia cara Scicli dall'alto…
    Hai tanto di “mamma” spontaneità,'originalità…e tanti doni che Rosalbuccia ha…Spero di conoscerti….
    Un bacio e buon anno
    Fabia

    Rispondi
  2. Sciabby
    31 dicembre 2010 at 10:15 (8 anni ago)

    Grazie Fabia :)
    Ogni tanto bisogna farsi un regalo, no? Fallo, è davvero una bella esperienza….ti fa notare cose che magari hai smesso di guardare solo perchè le 'vedi' tutti i giorni.
    Tanti auguri anche a te e a presto, quindi!!

    Rispondi

Ti va di lasciare un commento?

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
WordPress Backup