Posts Tagged ‘CONTEST’

Viaggiare è un po’ sognare: la vacanza perfetta, secondo Celiachinaperamore

Per quanto viaggiamo in tutto il mondoper trovare ciò che è bello,dobbiamo portarlo con noioppure non lo troveremo. (1)

Mettetevi comodi. Inizia un fotoracconto di vacanze! No, non la solita sfilza di diapositive post viaggio di nozze di una volta….stavolta si cambia punto di vista. Perchè noi da quattro anni guardiamo i viaggi e le vacanze ‘dal basso’: dal punto di vista di una quattrenne di un metro che si, prende poco spazio, ma in quanto ad esigenze di viaggio influisce non poco sulle scelte, sia di destinazione che di sistemazione.

Ve le ricordate le vacanze di quando eravate single? E dopo, quelle romantiche da coppietta? Un lontano ricordo. Adesso, noi si viaggia in tre. Tante cose sono cambiate, ma tante cose sono rimaste le stesse.

Sicuramente siamo stati noi ‘grandi’ ad imparare da lei, inizialmente per adattarci a questa piccola ‘globeTODDLER’ (uso sempre questo tag su Instagram) -come la chiamo io- ma è questo il vero segreto del viaggio (nonchè metafora della vita). guardare il mondo con la meraviglia di un bambino. Mi ha sorpreso sin dal suo primo viaggio (aveva un mese e mezzo) nella capacità di adattarsi subito ad una ‘casa nuova’ e – anzi, di sorridere guardandosi attorno e scoprendo nuove cose…e ha continuato sempre così, crescendo. E noi dietro a lei. Ogni meta va bene, ogni sistemazione è perfetta, se si gode insieme di tutte le piccole cose: fare colazione con calma, passeggiare per le strade nei posti nuovi, rilassarsi a guardare una cosa bella, crollare stremati a fine giornata e sognare il prossimo viaggio. 

Qual’è la ricetta per la vacanza perfetta?

Ve lo lascio raccontare dalla Celiachinaperamore, che, concepita in viaggio di nozze, ha preso il suo primo aereo a 3 mesi e non appena ha iniziato a camminare trascinava una valigia più grande di lei. Dicevamo: mettetevi comodi, inizia il viaggio.

AVERE LE IDEE CHIARE SU DOVE SI VUOLE ANDARE!

AVERE LE IDEE CHIARE SU DOVE SI VUOLE ANDARE!

SAMSUNG

SAPER SOGNARE COME SOLO UN VIAGGIATORE SA FARE

SAMSUNG

SCEGLIERE UNA VALIGIA CON LE ROTELLE. SOPRATTUTTO SE E’ PIU’ GRANDE DI TE.

SAPERSI FERMARE A GODERSI UN TRAMONTO

SAPERSI FERMARE A GODERSI UN TRAMONTO

9714081362_4e2fef97bd_o

…MA ANCHE NON AVER PAURA DI AVVENTURARSI IN CANYON SCOSCESI!

16766546108_d25ee8e78a_o

AVERE SEMPRE CON TE TUTTO QUELLO CHE TI SERVE PER I LUNGHI VIAGGI

20250040338_1b386e036c_o

VIAGGIARE LEGGERI, SEMPRE

ESSERE CAPACI DI DORMIRE OVUNQUE

ESSERE CAPACI DI DORMIRE OVUNQUE

AVERE SEMPRE CON SE' LA MACCHINA FOTOGRAFICA

AVERE SEMPRE CON SE’ LA MACCHINA FOTOGRAFICA

IMPARARE SEMPRE LA LINGUA DEGLI AUTOCTONI

IMPARARE SEMPRE LA LINGUA DEGLI AUTOCTONI

ALLACCIARSI SEMPRE LE CINTURE...

ALLACCIARSI SEMPRE LE CINTURE…

Parte del viaggio, forse quella altrettanto bella, è il ritorno a casa. Anche se noi ci sentiamo a casa anche quando siamo in giro per il mondo!

E’ anche per questo che anche la preparazione del viaggio diventa un divertimento: guardiamo tutti insieme le foto di alberghi e appartamenti nel dettaglio, e la scelta viene sempre fatta all’unanimità…anche se il voto della piccola GlobeToddler vale sempre doppio :)

E voi che ne pensate? Quali sono gli ingredienti della vacanza perfetta?

Con questo post partecipo al Concorso ‘Vinci Una Vacanza in Famiglia!’ di Homeaway! Se volete partecipare,  trovate qui il modulo per iscrivervi!

Aperitivo sglutinato: popcakes alle zucchine….farciti!

ZUCCHINI POPCAKES

No vabbè ma io sono un genio. Un genio del riciclo alimentare!! Perchè è inutile che faccio la figa e vi racconto dell’ultimo aperitivo che ho organizzato con gli amici…io qua gli aperitivi sto fine settimana lungo me li sono fatti con mia figlia e, soprattutto, senza alcol. Ma vale lo stesso perchè questa ricetta è supersfiziosa!

Tornando al riciclo, avevo tritato e cotto queste zucchine a julienne nel Bimby per condirci la pasta ma me ne erano rimaste metà. Mentre pensavo a cosa farci ho avuto una splendida idea per il Contest di Sglutinati (ebbene si, non penso solo al mio di contest :) e la condivido volentieri con voi!!! Come sempre, la ricetta non è solo senza glutine ma anche senza uova.

Avete ovviamente bisogno di uno stampo per popcakes, io ho questo:

240 g di zucchine a julienne (pesate già cotte)

160 g di farina di Essenza Glutine

50 ml di olio

80 ml di latte

1 bustina di lievito secco

sale

parmigiano

E’ tutto molto semplice: voi potete anche mescolare a mano, ma io ho frullato tutti gli ingredienti nel Bimby a velocità 1 (deve rimanere un impasto un po’ rustico): il risultato deve essere cremoso ma non liquido, in modo da poterlo porzionare con un cucchiaino. Cuocete i popcakes per circa 20 minuti in forno caldo a 180° e una volta tirarti fuori, lasciateli raffreddare.

Una volta freddi, tagliateli a metà, farciteli con ciò che più vi piace, infilzateli e fateli fuori! Quelli nella foto sono farciti con i formaggini al parmigiano (erano appunto per mia figlia quattrenne e il suo aperitivo) e con il prosciutto crudo.

Niente male per una ricetta da riciclo eh??? :D

Con questa ricetta partecipo al Contest ‘Essenzialmente Free’ di Sglutinati,  in collaborazione con Gluten Free Travel & Living ed Essenza Glutine:

Essenzialmente-Free

 

 

Contest 2016: Il Pacchero Solitario!

paccheroheader

 

(Contest terminato. Ricette e vincitori qui)

Tadaaaaaaaa!

Avevate perso la speranza? Pensavate che avendo saltato il Contest di Compleanno la cosa sarebbe finita lì? E invece no! Ero lì che rimuginavo su cosa inventarmi e ho il piacere di presentarvi il nuovo contest di primavera (lo so, ancora non è primavera ma lo sarà quando finirà! :)! E’ con orgoglio che vi presento:

CONTEST 2016: IL PACCHERO SOLITARIO

Io amo il pacchero. Posso senza dubbio dire che è il mio formato preferito. E il pacchero della Fabbrica della Pasta di Gragnano Senza Glutine è il primo che io abbia mai provato (ormai tempo fa) nella versione gluten free. Potevamo non dedicargli un contest? Non se lo meritava anche lui, dopo il successo che la Caccavella ha avuto l’anno scorso?

IL TEMA

Guardate che faccina triste triste….questo povero pacchero crudo e scondito…rendete felice questo pacchero! Create una ricetta che lo faccia sorridere, e che renda giustizia a questo formato spettacolare, e fategli un bel ritratto! Facile, no?

IL REGOLAMENTO

1) Come sempre si può partecipare sia che sia abbia un blog , sia che si abbia una pagina o un profilo Facebook (in questo caso è fondamentale che il post sia pubblico e visibile a tutti).

2) La ricetta deve essere totalmente SENZA GLUTINE (pena l’esclusione)

3) Per quanto riguarda il premio della giuria popolare, è assolutamente vietato utilizzare siti di scambio voto o scambio likes (ed è facilissimo accorgersene): non è nello spirito di questa competizione amichevole…quindi in tal caso si sarà amichevolmente eliminati dal contest :)

COME PARTECIPARE

(la fase iniziale è terminata e la pasta è già in invio: potete comunque procurarvi i paccheri senza glutine della Fabbrica della Pasta di Gragnano e inviare la vostra ricetta entro il 25 Aprile!)

Fase 1 (fino al 15 Marzo 2016): Mandatemi una email a info@celiacaperamore.it (no messaggi sulla pagina Facebook per favore) indicandomi Nome Cognome indirizzo postale completo e numero di telefono, insieme al link del vostro blog se ne avete uno.

La Fabbrica della Pasta Senza Glutine, vi farà avere una confezione dei suoi paccheri. In base alla città dove vi trovate, potranno essere spedite o ritirate in un punto vendita (seguiranno istruzioni via email). Chi prima arriva, meglio alloggia, che ve lo dico.la quantità di pasta disponibile è limitata! Affrettatevi!

 Inoltre, per partecipare, vi chiedo di pubblicare nel vostro blog il banner qui di seguito, linkando a questo post. (Se avete una pagina FB e non un blog, semplicemente condividetelo come immagine e aggiungete il link a questo post).

paccheroquadrato

Fase 2 (fino alle 12 del 27 Maggio 2016) Create la vostra ricetta con i Paccheri, inserite il bannerino qui sopra anche all’interno del post specificando che state partecipando al contest, e pubblicate il link (OBBLIGATORIAMENTE)  sia nei commenti a questa pagina che sulla pagina Facebook della Pasta di Gragnano a questo link (anche qui pena l’esclusione dal contest) 

 Nel caso del blog, sarà il link alla ricetta, nel caso di una pagina FB, il link (aperto e visibile a tutti) della foto con la ricetta nella didascalia.

 Chi non ha partecipato alla prima fase può COMUNQUE PARTECIPARE AL CONTEST, procurandosi una confezione di paccheri senza glutine, PUBBLICANDO LA RICETTA secondo il regolamento e inserendo il link nei commenti.

I PREMI!

NOTA: SI PUO’ VINCERE UN SOLO PREMIO. OVVIAMENTE VERRA’ ASSEGNATO IL PREMIO PIU’ IMPORTANTE E PER QUELLI SEGUENTI VERRANNO SELEZIONATI I SUCCESSIVI IN CLASSIFICA. Esempio: il primo classificato scelto dagli chef non potrà vincere anche il premio della giuria popolare in caso arrivasse primo (in tal caso verrà scelto il secondo classificato)

 PRIMO CLASSIFICATO

The Duke Hotel Roma

La migliore ricetta scelta dai nostri giudici si aggiudicherà un pernottamento (1 notte) con prima colazione per due persone al The Duke Hotel Roma.

Il The Duke è un hotel 4 stelle lusso nello splendido quartiere Parioli, collegato con uno shuttle gratuito a Piazza del Popolo e con un ottimo ristorante attrezzato per la cucina senza glutine.

Il pernottamento dovrà essere utilizzato entro Marzo 2017, e la prenotazione sarà soggetta a disponibilità (il vincitore avrà un voucher con tutti i dettagli per la prenotazione). Viaggio, spostamenti e tutto quanto non specificato sarà a carico del vincitore.

L’ALTERNATIVA, in caso il vincitore fosse di Roma e non fosse interessato al pernottamento, è una cena per due persone con menu fisso (acqua e vino della casa inclusi) a discrezione dello chef. Anche in questo caso la prenotazione è soggetta a disponibilità e il vincitore riceverà tutti i dettagli con il voucher.

2)Una selezione di Vini delle Cantine Rallo (1 bottiglia di Evrò, 1 bottiglia di Manto, 1 bottiglia di Al Qasar)

SECONDO CLASSIFICATOGragnano1

Untitled design

1) Il VASO DELLA FORTUNA della Fabbrica della Pasta Senza Glutine di Gragnano, ormai un premio ambitissimo!

2)una SELEZIONE DI VINI delle Cantine Rallo (1 bottiglia di Evrò, 1 bottiglia di Manto, 1 di Al Qasar) e un gadget personalizzato Rallo.

PREMIO GIURIA POPOLARE

Untitled design

Anche questo premio molto ambito!!! Il Vincitore a furor di popolo con più voti del pubblico si aggiudicherà:

1)una Gluten Free Bag personalizzata con nome e colore preferito. La Gluten Free Bag come ormai dovreste sapere è stata creata insieme a Il Mondo di Mamo – che ha creato anche la grafica del Contest :)

2)Una selezione di Vini delle Cantine Rallo (1 bottiglia di Evrò, 1 bottiglia di Manto, 1 bottiglia di Al Qasar)

PREMIO DELLA CRITICA

Come l’anno scorso, il creativissimo Chef Siciliano (appena nominato Cavaliere del Lavoro dell’Ordine dell’Aquila d’Oro) Luca Giannone sceglierà il piatto ‘da chef’ che meriterà il Camice da Chef personalizzato con il vostro nome e con le vignette create appositamente per il suo Ristorante Al Galù. Potrete scegliere tra queste tre:

PhotoGrid_1418240495303(1)

I GIURATI

Il primo e il secondo vincitore saranno decretati come sempre da dei giurati: Sarah Vesco delle Cantine Rallo (per conquistarla date qualche suggerimento sul vino da accostare….) e Ciro Moccia della Fabbrica della Pasta Senza Glutine, papà dei formati storici e ‘uomo delle idee’, lo conquisterete solo con la genialità! Il premio della critica è ormai di diritto di Luca Giannone, proprietario del Ristorante Al Galù‘ nella mia amata Scicli, che mette anche in palio il camice da Chef. Lui lo conquisterete con un piatto innovativo e creativo, una presentazione impeccabile e una bellissima foto. New Entry tra i giudici quest’anno è Giovanni Galesi, Chef dell’Antico Convento di Ibla!

Armatevi di santa pazienza!

IL PREMIO DELLA CRITICA (GIURIA POPOLARE)

Il premio della giuria popolare (o del ‘furor di popolo’), è frutto delle vostre conoscenze e della vostra capacità di networking: le vostre ricette, man mano che arrivano, saranno inserite in un sondaggio in cui tutti i lettori e i vostri amici potranno votare la ricetta che preferiscono! E’ la fase sicuramente più divertente, fatta di condivisioni sui social e stalking via mail…ma ne vale la pena! Che vinca il più…..tenace!

Mettetevi il grembiule e che il Pacchero sia con voi!

Non c’è spiga che tenga: panini con speck e patate

paninispeck

Se ti scrive la Confraternita della pizza dicendoti che Settembre è il mese della pizza senza glutine che fai, non ti butti in mezzo???

banner

E quindi eccomi qui, a partecipare a questo ‘lieto evento’: ci saranno quattro settimane, ognuna dedicata a una tipologia, e questa è la settimana del pane. Ma siccome a noi il pane ‘liscio’ non ci piace, abbiamo pensato di fare una cosa molto golosa :-P

Per 7 panini:

350 g di farina Polselli per pizza

270 g di acqua tiepida

1 patata bollita

20 g di olio

sale q.b

3 fette di speck tagliate spesse, da fare a cubetti (io ho usato quello comprato in una macelleria senza glutine in trentino!)

Ho versato la farina nel Bimby e ho quindi aggiunto acqua e olio. Questa farina contiene già il lievito quindi non ne ho aggiunto. Ho salato e ho lasciato lievitare mezz’ora. Ho quindi aggiunto la patata schiacciata e ho lasciato lievitare un’altra ora.

Ho quindi ripreso la pasta e ho aggiunto i cubetti di speck. Ho fatto dei panini con le mani, ungendole di olio, e li ho infornati a 180 gradi, in un primo momento coperti dalla carta forno e in un secondo momento togliendolo, lasciandoli dorare.

Sono molto buoni caldi, o riscaldati, serviti conditi con olio e origano!!!

Alla prossima settimana, per la prossima ricetta del contest!

paninispeckinteri

Contest ‘La Vita è Bella’: and the winner is….

bannercontest2014qua

Mamma mia!!

Ogni anno questo contest diventa sempre più divertente: dalla creazione alla scelta dei premi ma soprattutto alla fase delle votazioni popolari e della giuria, sembra davvero di avere a che fare con Masterchef de Noantri!

Vi assicuro però che mai come quest’anno è stato difficile, e cercherò di raccontarvi come i colpi di scena si sono susseguiti…ma magari dopo eh? Tanto lo so che saltereste tutto il testo per vedere i vincitori….quindi iniziamo.

Questo contest ha avuto una sorta di vincitore morale, ovvero una ricetta scelta come vincitrice dalla maggior parte dei giudici ma ahimè, che ha dovuto cedere il podio ( e quindi anche il premio) alla ricetta seconda in classifica:

caccavellarosalba

Si tratta della Caccavella con Patate (l’Eleganza della Caccavella) di Rosalba Nifosì, che ha partecipato ‘tanto per’ e invece ha finito per vincere (ripeto, moralmente). Non l’avevamo previsto. Non tutti sanno che Rosalba è mia mamma e che perciò non poteva vincere, ma solo partecipare. Quindi un applauso alla sua Caccavella e alla sua vincita morale, e passiamo alla classifica effettiva:

2° Classificato

CAPPON MAGRO IN CACCAVELLA di Alessandra Piotto

CapponMagro

Questa ricetta è stata davvero apprezzata da tutti, perchè molto elaborata da preparare e fantasiosa, e allo stesso tempo coniuga due tradizioni.

1° Classificato

CACCAVELLA AL NERO DI SEPPIA di Sonia Tortora

caccavellenero

La Caccavella nera ha davvero conquistato tutti quanti all’unanimità! Davvero complimenti a Sonia! E…..buon viaggio!

Veniamo quindi ai premi della Critica:

Premio Chef Luca Giannone:

CACCAVELLA CON PESCE SPADA E CRUMBLE di Valentina di Incucinasenzaglutine

caccavellatemibile

Lo chef (anche lui molto indeciso!) ha trovato questa versione particolarmente interessante perché adattabile sia come antipasto che primo o secondo.

Premio della giuria popolare:

CACCAVELLA CON SPADA E MELANZANE SU LETTO DI BORRAGINE di Nadia Ficili

caccavellaborragine

Questa é invece la ricetta votata a furor di popolo!!!

Se le volete rivedere tutte, le trovate qua

Per rivedere premi e regolamento, andate qua

Voglio specificare che io non facevo parte della giuria (e meno male: non avrei saputo scegliere) ma devo dire che anche solo dovendo mettere insieme i dati è stato difficilissimo (per farvi un esempio: il primo e il secondo classificato si distanziano di UN SOLO VOTO)!

I miei complimenti vanno a tutti i partecipanti perchè senza di voi non ci saremmo divertiti così tanto!

I miei ringraziamenti vanno a Tenuta Arangio che ha offerto il primo premio, a La Fabbrica della Pasta senza Glutine che mi propone sempre dei formati accattivanti per i contest, a Rallo che ha abbinato i vini giusti al contest :) e ovviamente a Ristorante Al Galù.

Che dire: è stata una faticata, ma ne è valsa la pena! I vincitori riceveranno i loro premi a casa….e vi aspetto l’anno prossimo con un nuovo contest di compleanno!!

1 2 3

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
WordPress Backup