Rifatte senza glutine: calamari ripieni su letto di zucchine (travestiti da totani ripieni su un letto di fagioli)

Ti piace? Dillo ai tuoi amici!

Le Rifatte Senza Glutine tornano, puntuali, anche questo mese: chiunque può partecipare (anche chi non è celiaco) e dimostrare che tutto si può RIFARE IN VERSIONE GLUTEN FREE! L’appuntamento è il 15 di ogni mese, e questo mese la ricetta è  quella proposta da Anna: I TOTANI RIPIENI SU LETTO DI FAGIOLI

La verità è quest’appuntamento delle Rifatte con i Totani mi ha messo un’ansia pazzesca…in genere maneggiare pesce molluschi et simili non mi ha mai fatto impazzire (infatti li mangio solo al ristorante!)….in realtà non è stato assolutamente fastidioso, anzi, con la mitiga siringa (rigorosamente cinese) non si sono neanche rotti!

Considerando che è carnevale, ho usato i calamari invece dei totani (suvvia non ve ne sareste neanche accorti), le zucchine invece dei fagioli (non entro nei dettagli spiegandovi il motivo, per stavolta), e li ho cotti in bianco.  Insomma, i Totani di Anna si sono travestiti da qualcos’altro!!! :D Scatenerò l’ira del TEMIBILE comitato organizzatore ma so che mi perdoneranno eheheheeh!!!!!

16 calamari surgelati
1 uovo
4 scatolette di tonno al naturale
50 g di pangrattato (a occhio e croce)
30 g di parmigiano (che non c’era nella ricetta di Anna)
sale
pepe
1/2 bicchiere di vino bianco
cipolle
2 cucchiai di panna di soya

Ho OVVIAMENTE scongelato i calamari.  Per dare un sapore cipolloso al tutto invece di bollire i ciuffetti gli ho dato una ripassatina in padella velocemente con olio e cipolle, e poi ho frullato il tutto con tonno e uovo. Per asciugare il composto (cremoso), ho aggiunto parmigiano e pangrattato finchè la consistenza non ha raggiunto la densità giusta. Ho salato e pepato.
Ho quindi riempito i calamari con la siringa, li ho chiusi con gli stuzzicadenti (non proprio ma anche qui vi evito il racconto dell’incidente domestico!), e ho preparato un soffrittino di cipolla.
Ho quindi adagiato i calamari, che ho fatto imbiancare da un lato e dall’altro, ho poi aggiunto mezzo bicchiere di vino bianco e ho coperto e cotto per 15 minuti.

Con il RIPIENO rimasto, come suggerito da Anna, ho fatto piccole polpettine cotte al microonde con cui ho fatto due piccoli spiedini :-P

Ho servito il tutto sul letto di zucchine travestite da fagioli e…..devo dire che sono veramente un piatto della domenica!! Solo che oggi (giorno in cui li ho cucinati) è venerdi e dovrebbe nevicare a Roma: insomma, piatto consolatorio!

La ricetta del prossimo mese, per cui l’appuntamento è il 15 Marzo è L’Arrosto alla Panna del Blog La Cassata Celiaca , altro piatto ‘della domenica’: colgo l’occasione (e stavolta insisterò) per invitare a provare questa ricetta e a partecipare alle Rifatte tutte le mie amiche che amano cucinare e che almeno una volta hanno cucinato una piatto senza glutine o che prima o poi si troveranno a farlo: anche se non avete un blog, si può partecipare!!!

wedding dresses

19 Comments on Rifatte senza glutine: calamari ripieni su letto di zucchine (travestiti da totani ripieni su un letto di fagioli)

  1. Vale
    15 febbraio 2012 at 09:05 (8 anni ago)

    il Comitato, per stavolta, perdona ;-)

    grazie vado ad aggiornare il post

    p.s. ci son tutti gli ingredienti qui? ;-)

    Rispondi
  2. Sciabby
    15 febbraio 2012 at 09:19 (8 anni ago)

    Il temibile comitato perdona ma fa dell'ironia eeeeeehhhhhhh!!! Come vedi mi sono scordata sia i totani che i facioliiiiiiii!!! :-P
    Attenzione alle frecciateine perchè potresti ritrovarti in fondo al mare attaccata ad un pesantissimo Banana Bread senza uova……muahahahahahahah

    Rispondi
  3. Anna
    15 febbraio 2012 at 10:23 (8 anni ago)

    Perdono anch'io, anzi mi ispira molto questa tua versione :) D'altronde che rifatta sarebbe se non ci fossero cambiamenti ???
    Grazie per aver partecipato, e per avermi fatta sentire anche tu molto importante ♥♥♥

    Rispondi
  4. Micol
    15 febbraio 2012 at 10:36 (8 anni ago)

    Buoni!!! bella versione!! Ciao cara, un bacione al tuo pancione (ho fatto la rima!) ^_^

    Rispondi
  5. il cucchiaio magico
    15 febbraio 2012 at 10:58 (8 anni ago)

    bella versione anche con le zucchine, si vede che tu sei stata ispirata dalla tua pancia. Baci a entrambe.

    Rispondi
  6. ღ Djallen ღ
    15 febbraio 2012 at 11:00 (8 anni ago)

    Ha ha ha!!! Bellissimo.. però non so..perdoniamo davvero? Certissimo che si (Io mi faccio invitare a pranzo per assaggiare questa versione favolosa!) :)
    Travestiti o no, a me questa versione attira assai :))

    Rispondi
  7. ღ Djallen ღ
    15 febbraio 2012 at 11:00 (8 anni ago)

    Ha ha ha!!! Bellissimo.. però non so..perdoniamo davvero? Certissimo che si (Io mi faccio invitare a pranzo per assaggiare questa versione favolosa!) :)
    Travestiti o no, a me questa versione attira assai :))

    Rispondi
  8. ღ Djallen ღ
    15 febbraio 2012 at 11:00 (8 anni ago)

    Ha ha ha!!! Bellissimo.. però non so..perdoniamo davvero? Certissimo che si (Io mi faccio invitare a pranzo per assaggiare questa versione favolosa!) :)
    Travestiti o no, a me questa versione attira assai :))

    Rispondi
  9. Anna Lisa
    15 febbraio 2012 at 12:36 (8 anni ago)

    Infondo le polpettine della ricetta originale le hai mantenute!!!
    P.S. Sto cercando di entrare nel Comitato ;)
    Un bacio

    Rispondi
  10. Fabipasticcio
    15 febbraio 2012 at 13:36 (8 anni ago)

    Io non faccio parte del comitato :-D ti perdono se me ne passi una porzione e complimenti anche epr questa tua golosità…mi sono già annotata il banana bread, i quick breads sono la mia insana passione (con muffins e co.) e ho delle banane cui devo dare una saporitissima fine ;-)
    Baci baci♥
    PS non sono un robot non me lo chiedere ogni volta!!!

    Rispondi
  11. Glu.fri cosas varias sin gluten
    15 febbraio 2012 at 14:39 (8 anni ago)

    Ma tu sei cambiatrice giustificata…oh.. -3 -3……meglio le zucchine di fagioli, decisamente. Per il bene della coppia ;-).
    Bacioni, Simonetta

    Rispondi
  12. Sonia
    15 febbraio 2012 at 15:16 (8 anni ago)

    ogni reinterpretazione ha un suo perchè ed è bello anche il tuo perchè :-)) ciauuuuu

    Rispondi
  13. La Gaia Celiaca
    15 febbraio 2012 at 17:53 (8 anni ago)

    me sto a schiantà! il temibile comitato….
    ha! ha! ha!
    troppo divertente… e troppo bellini i tuoi calamari su un letto di fagioli che sembrano zucchine. oooops! ma sono zucchine ;-)

    Rispondi
  14. fantasie
    15 febbraio 2012 at 20:21 (8 anni ago)

    Effettivamente essendo carnevale si sono travestiti quadi tutti di calamari… :DDD
    P.s. Ma che è la ssiringa cinese????

    Rispondi
  15. Felix
    15 febbraio 2012 at 22:09 (8 anni ago)

    Ma ma ma quante vi sto scoprendo refrattarie al tentacolo??? Bon! Il tuo rifacimento rimane il più originale e light ;)
    Bacio :)

    Rispondi
  16. accantoalcamino
    16 febbraio 2012 at 07:34 (8 anni ago)

    Ho letto in giro della perplessità abbinamento “fagiolo-mollusco” ma io lo trovo perfetto, qui ci sta benissimo, la prossima volta metto i fagioli nel ripieno però il letto lo farò con le zucchine, ciao.

    Rispondi
  17. Elena
    16 febbraio 2012 at 11:32 (8 anni ago)

    Il comitato è molto attento: considera che dentro ci sono pure due biologhe marine che sanno riconoscere un totano da un calamaro a primo acchito. Stai moooolto attenta signorina!!! Hehehehe scherzo, sei perdonata perchè hai affrontato il maneggiamento del calamaro e ci sei egregiamente riuscita. Mi piace anche la tua versione light e fuori tema :))))))))))))))

    Rispondi
  18. Claudia
    18 febbraio 2012 at 11:08 (8 anni ago)

    La tua reinterpretazione è davvero originale, sei stata bravissima.
    Anche io ho utilizzato i calamari solo perché i totani erano finiti.

    Buon fine settimana

    Rispondi

Ti va di lasciare un commento?

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
WordPress Backup