Regali gastronomici: biscottini alle noci e gorgonzola

Postato il
Ti piace? Dillo ai tuoi amici!

Quest’anno è partita questa cosa del regalo gastronomico che mi ha divertito moltissimo…non ne ho fatti tanti ma l’ho considerato un test…..magari l’anno prossimo riesco ad organizzarmi un po’meglio e farne di più.
Alcuni hanno ricevuto delle piccole confezioni (e sottolineano piccole…ma io l’ho fatto per la loro linea) di fudge e altri hanno ricevuto questi.
Di questi biscotti mi sono innamorata subito appena li ho visti sul libro di Sigrid Verbert ‘Regali Golosi’ e li ho preparati per l’Aperithe del mio 40imo compleanno. Sono BUONISSIMI e superfacili!

125 g di gorgonzola
100 g gherigli di noce
90 g di farina (andrebbe usato il mix x biscotti ma io avevo solo la farina schar x dolci!)
30 g di burro
1/2 cucchiaino di sale
Una punta di pepe nero
Una punta di lievito per dolci (io ho usato Pedon)

Ho frullato nel bimby la metà delle noci molto finemente come per ottenere una farina (velocità 7)…a questo ho aggiunto la farina e il resto. Per ultimi ho quindi aggiunto gorgonzola e burro e mixato un altro po’ (velocità 4). Si forma una palla d’impasto ben lavorabile con cui ho plasmato un salsicciotto di forma leggermente squadrata. Si deve passare questo salsicciotto nell’altra metà delle noci precedentemente tritate, in modo da ricoprirlo.
Il salsicciotto va poi riposto nella pellicola, e in frigo per una notte.
Il giorno dopo è facilissimo tagliarlo a fettine formando appunto questi deliziosi biscottini, che vanno cotti a 180 gradi finchè non diventano dorati in superficie (nel mio forno ventilato ci sono voluti 15 minuti circa).
Qualcuno ha detto che anche questi erano troppo pochi (uno tira l’altro…..)?….e io che preferisco nettamente il salato al dolce….stavolta potrei essere d’accordo!! Ma adesso avete la ricetta e ve li potete fare da soli!!!


7 thoughts on “Regali gastronomici: biscottini alle noci e gorgonzola

  1. Pingback: Vestitevi leggeri: i biscottini al gorgonzola e noci, reloaded! |

Ti va di lasciare un commento?