Più pane per tutti: Pane morbido semintegrale al Teff

Ti piace? Dillo ai tuoi amici!

Pane integraleChi mi conosce (bene e di persona) sa che combino certi casini che manco mia figlia di 4 anni. Ecco, questa ricetta era cominciata così e invece è finita nel migliore dei modi: con un pane buonissimo, finora il più spettacolare (secondo i miei gusti personali ovviamente!)!

Mi accingevo infatti a fare una delle ricette (pagnottine) del libro di Olga (che, non mi stancherò mai di dirvelo, dovete avere in casa! Lo trovate qua) quando, praticamente alla prima farina, mi rendo conto che avevo fatto un pasticcio e avevo invertito una dose per un’altra. Visto che avevo già fatto casino, ho continuato cambiando la Nutrifree con la versione Fibra e rendendo il tutto un po’ più integrale dell’originale. Non credo che sia cambiato molto. Di seguito le dosi come le ho incasinate io (ovvero dosi invertite per Glutafin e Nutrifree,  Revolution invece di Glutafin e mix fibra invece di Nutrifree normale), sul libro trovate l’originale.

90 g di latte

285 g di acqua

3 g di lievito di birra secco

25 g di olio di mais

10 g di zucchero di canna

196 g di Mix Revolution per pane

98 g di Mix Fibra Nutrifree

100 g di Farina Teff Avorio Teff Heaven

5 g di sale

Ho impastato per circa 5 minuti nel Bimby con la funzione impasto e ho lasciato a lievitare nel boccale. Una volta raddoppiato, dato che l’impasto era troppo molle per lavorarlo (è una ricetta per la macchina del pane), l’ho versato nello stampo da plumcake, l’ho spennellato come da ricetta di olio e acqua e l’ho cotto nel forno caldo a 200 gradi per circa 25 minuti.

Non vi dico l’aroma che ha sprigionato per casa. Appena sfornato era un vero spettacolo ma anche adesso da freddo è molto morbido e con quel gusto integrale che piace anche a me (che per ragioni di salute ormai devo mangiare SOLO INTEGRALE). La Celiachinaperamore ha gradito molto (e dire che lei il mio pane lo snobba alla grande di solito!!! quindi sicuramente questo sarà uno dei miei preferiti in futuro!!! La prossima versione la provo con il lievito madre però.

A proposito….ve l’ho detto che ho fatto il DNA per la Celiachia e sono risultata positiva? Che dite, cambio il nome del blog da Celiacaperamore a Celiacaperdavvero?

Ti va di lasciare un commento?

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
WordPress Backup