Al bando le allergie: crema senza uova

CREMA SENZA UOVA

Lo so, ho scoperto l’acqua calda…però non avendola mai fatta non avevo mai testato il risultato!

Dovevo preparare una torta per il cuginetto di Celiachinaperamore che, come sapete, è fortemente allergica alle uova…vi chiederete come fare una torta di compleanno senza uova? Adesso ho la risposta: come base uso il ciambellone al the verde , e come farcitura questa crema preparata con il Bimby giacchè nel frattempo stavo preparando un timballo di gnocchi da paura!

500 ml di latte (almeno quella di intolleranza l’abbiamo sfangata, ma si può  comunque preparare la versione senza lattosio con il latte di riso)

150 g di zucchero di canna

30 g di amido di riso (io Pedon)

50 g di Maizena (io Unilever)

150 g di zucchero di canna

scorza di limone

Ho versato tutto nel Bimby per 4 minuti a velocità 4 e ho lasciato raffreddare. In metà crema ho usato il cacao zuccherato della Ecor che usiamo per la colazione per poter fare i due strati bianco e nero….e con la crema rimasta ho fatto queste coppette guarnite con panna!

Per chi fosse curioso di vedere la torta ….eccola: non avevo niente con cui decorarla e ho usato dei marshmallows!!! Come al solito tutto di fretta ma è carina no?

tortamarshmallow

 

 

 

Mexican Style ma light: Tortilla Chips al forno

Get to KnowYour Plant

Sembra ieri che stavo in vacanza. E sono passati praticamente due mesi dall’ultimo post così, in un soffio! In un attimo è diventato autunno ed è già ora di andare al Gluten Free Day!

Come al solito, ci ritroveremo la domenica (il 2 Ottobre) al Salone delle Fontane, per il BlogIN: un appuntamento con 4 blogger (ormai affiatatissimi) per cucinare insieme e chiacchierare con le mani in pasta! Non siete mai venuti? Non ve lo perdete! Siete venuti l’anno scorso? Venite a rivederci perchè quest’anno il tema è IL VIAGGIO!

14445121_10154501468101303_1353407859430858434_o

Vi presenteremo 4 piatti di 4 paesi del mondo…e io preparerò le tortilla chips!

Come al solito, preferisco la versione light delle ricette e le cucineremo al forno.

130 g di farina fine di mais (io Nutrifree)

70 g di farina Revolution per pane

30 ml di olio di oliva

80 g di acqua

un pizzico di bicarbonato

un pizzico di sale

paprika q.b.

Si inizia ad impastare dagli ingredienti secchi, aggiungendo l’acqua tiepida. L’impasto è molto facile da manipolare, possono farlo anche i bambini!

SI lascia riposare l’impasto per 15 minuti (giusto il tempo di preparare la salsa guacamole di accompagnamento o qualsiasi salsa voi vogliate usare) e si stende su un piano infarinato, in uno strato molto sottile.

Con il mattarello si tira l’impasto il più possibile, che va tagliato in piccoli triangolini che vanno posizionati delicatamente su una piastra per il forno.

Vanno infornati a 200 gradi in forno già caldo finchè non saranno dorati e croccanti. Vanno mangiati freddi, meglio ancora il giorno dopo!

Ma voi….li assaggerete appena sfornati……

Ci vediamo al BlogIN!

Giorno: 2 ottobre 2016
Orario: dalle 14.30 alle 16.00
Dove: a Roma, SALONE DELLE FONTANE - Via Ciro il Grande 10/12 (quartiere EUR)

Paella e non solo: El Duende

El Duende

In una domenica sera di brutto tempo e senza figlia per casa, ci siamo chiesti se fosse meglio spiaggiarsi sul divano o andare a cena fuori e abbiamo trovato un’ottima via di mezzo: un posto fantastico sotto casa (letteralmente, ci andiamo a piedi)!
Non andavamo da El Duende da ben 5 anni….e 5 anni fa ci eravamo trovati abbastanza bene, erano informati e il Ciriaco aveva mangiato sia la paella che la crema catalana.

Ci accomodiamo nella bella veranda e….sorpresa! Gran parte del menu che ci portano ha la spiga barrata!! A parte alcuni piatti, si possono provare tantissime specialità spagnole!! Guardate voi stessi…anche se le foto (purtroppo) sono fatte con il cellulare!

Insomma, tra Jamòn Serrano e totani ripieni, patatas ali oli e una paella valenciana….crema catalana e tanta sangrìa, è venuto fuori un seratone!! In tutto e per tutto si può considerare un Ristorante Spagnolo senza glutine.

L’atmosfera è molto calda e colorata, i camerieri molto socievoli ed è sicuramente un posto dove andare a fare un po’ di caciara con gli amici!

Considerate che fa anche aperitivi e serate di flamenco molto belle…ma è sempre meglio prenotare in anticipo!

Qui la loro pagina Facebook

Viaggio in Sicilia e ricordi: le crepes di Zeronove

CREPESZERONOVEA giugno scorso sono tornata qualche giorno a casa in Sicilia, giusto per non arrivare esaurita ad Agosto.

Dovete sapere che durante la mia ‘giovinezza’ (parliamo genericamente di più di 20 anni fa) le crepes erano molto di moda. C’erano pochi posti in cui si poteva mangiare un’ottima crepe (e uno di questi era il nostro pub…ma questa è un’altra storia!!!), e dopo la discoteca o comunque prima di tornare a casa dopo le scorribande notturne, era lo spuntino classico (effettivamente non proprio ideale)!

Io non mangiavo una crepe così buona da allora, e finalmente, dopo aver scoperto che la Creperia Zeronove del mio paesello di origine (Scicli) si è attrezzata per farle senza glutine, non potevo non riprovarci!

Ho parlato a lungo con Guglielmo che mi ha raccontato di come ha deciso di specializzarsi nell’impasto senza glutine e come vedete dal menu la scelta è praticamente TOTALE!

CREPERIAZERONOVELe crepes sono ECCEZIONALI. Proprio come me le ricordavo, un effetto madeleine che mi ha riportato indietro alle calde estati della mia giovinezza :) :)

Sempre chiacchierando viene fuori che ha creato un impasto anche con il grano saraceno e io, che amo il grano saraceno, potevo non provarla? Ne ho assaggiata una classica con la nutella e vi dico: è il top!

Scicli è ormai meta turistica grazie a Montalbano e prima o poi finirete per andare anche voi: fate un salto a prendere una crepe, non ve ne pentirete!!

Si trova in via Belfiore 9, dietro Piazza Italia, a Scicli (RG)

Un giorno alla Spa: Le Terme di Stigliano

 

Terme di StiglianoDa diversi anni abbiamo scoperto questo incantevole buen retiro a pochi chilometri da Roma. Forse sbaglio a parlarne, forse dovrei tenere il segreto ma….24 ore in questo posto ti rigerenano come una settimana.

Si tratta di uno spa hotel Termale immerso nella campagna, in un grande parco silenzioso e con una fonte termale di acqua sulfurea a 35 gradi.

L’hotel è costruito sulle rovine delle antiche terme romane, in una residenza del 1700 e infatti l’atmosfera che si respira è un mix tra un salto nel passato (adoro il colpo d’occhio sulle varie stanze in orizzontale appena si entra) e l’aria bucolica del parco.

L’hotel dispone di una spa, di una vasca termale a cui si accede dall’interno, e di una piscina normale all’aperto. Adiacente, si trovano il centro termale e il parco termale.

Terme di Stigliano - Parco

Questi ultimi sono accessibili dall’esterno anche in giornata e aperti agli ospiti dell hotel, ma gli ospiti esterni non possono invece entrare nell’area privata dell’hotel, cosa che rende l’atmosfera molto serena e silenziosa. Ci si può sistemare il lettino anche sotto un albero e oziare tutto il giorno.

Una nota speciale va al Ristorante Il Ninfeo, che è il motivo principale per cui siamo andati la prima volta tanti anni fa: cucinano infatti senza glutine, e la nostra cena è stata FAVOLOSA e ad un ottimo prezzo.

IL NINFEO

Salmone affumicato in casa con insalata di cavolo rosso in agrodolce,mele e salsa tzatziki, carbonara con asparagi e tartufo estivo, Filetto di maiale arrostito alla liquirizia e ciliegie con patate saltate e caponatina in agrodolce

La sera dopo cena non perdetevi il bagno termale (aperto fino a mezzanotte) e fate una passeggiata nel parco: è  pieno di lucciole!!!

A colazione non vi aspettate prodotti fatti in casa, ma vi porteranno i prodotti della Schar e comunque ci sono tante altre cose buone da mangiare!!!

Noi, come sempre, ci ritorneremo presto!!

Visitate il loro sito per le offerte e seguite la pagina Facebook: è lì che ho trovato l’ultima offerta che alla fine abbiamo prenotato!

Qui qualche scatto vecchio di qualche anno fa (della primissima volta in cui siamo andati, ero ancora incinta!) :D

 

1 2 3 4 5 70

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
WordPress Backup