Io, il ‘Ciriaco’ e… (se prima eravamo in due…)

Ti piace? Dillo ai tuoi amici!

E se prima eravamo in due….
Ecco, adesso siamo in tre. La Pulce è nata a Maggio del 2012 e si è perfettamente integrata tra il casino che la mamma fa in cucina per cucinare e le imprecazioni del papà che le va dietro per (cercare di) mettere in ordine. Tra una pappa e un pannolino, TUTTO E’ CAMBIATO E NON E’ CAMBIATO NIENTE.
La famiglia ‘Ciriaco’s’ è solo più numerosa (ma il celiaco è solo il papà).
Un passo indietro: è qui che è cominciato tutto
Io volevo il Dolce Forno della Harbert, e non me l’hanno mai comprato. C’è poco da girarci intorno….evidentemente avevo tanta voglia di cucinare.
Mi sono vendicata, per carità….ho affrescato intere pareti con i colori a cera e allagato bagni e rotto bottiglie di profumo Chanel da un litro…ma niente, non capivano.
E così mi sono rassegnata a guardare. Mi ricordo di un periodo in cui mamma – già molto brava di suo – frequentava un corso di gastronomia…e la cosa mi affascinava da morire.
Ma niente Dolce Forno per me!
Se però ci pensiamo bene, forse non è andata poi così male: magari mi sarei stufata, e l’avrei messo da parte dopo qualche settimana (anche perchè chissà che cosa avrei potuto combinare, visto il mio potenziale da Uragano Nano)…invece, il gene della cucina si è annidato lì buonino buonino…..si è alimentato dello spirito di osservazione e assorbimento immediato che mi contraddistingue…..ed è diventato un mostro!
La mamma cucinava, io guardavo…..la mamma strillava anche, perchè non l’aiutavo a metterein ordine, e io facevo la vaga, ma questa è un’altra storia.
Fatto sta che questo strano mostro si nutre di difficoltà, ed esce fuori nelle situazioni più impensabili.
Negli anni in cui seguivo il difficilissimo regime alimentare della Zona, ero una star della cucina ‘In Zona’ (per chi non lo conosce, è un regime alimentare in cui OGNI PASTO deve essere diviso equamente in percentuali di proteine, carboidrati, e grassi): impossibile fare un dolce? E chi l’ha detto? Adesso ve lo faccio vedere io!!!! Insomma, applausi, riconoscimenti e Oscar Zonici a gogo.
Poi, ho incontrato lui.
Ah-ah…..come dici? Non puoi mangiare cosa?
Tsè.
Un gioco da ragazzi, te lo faccio vedere io che cosa ti combino!
Insomma, l’ho conquistato con il Gluten Free for Dummies, diciamocelo.
Quindi, la seguace della Zona (che praticamente non mangiava pasta da 2 anni) è diventata Celiaca per osmosi. Con parole più romantiche (e realistiche), per AMORE.
Ed è con amore che mi sbizzarrisco a fare cose sempre diverse, e che continuo ad accettare ogni sfida che mi si pone davanti, culinaria e non.
Per questo ringrazio lui, nel blog detto ‘Il Ciriaco’ (nome affibiatogli da un nostro caro amico).
E la mamma, per non avermi regalato il dolce forno, ma qualcosa di molto più prezioso: il mio DNA
wedding dresses

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
WordPress Backup