Fare contenti tutti per il menu di compleanno (parte seconda): Anello di riso Venere con sughetto di gamberi

Ti piace? Dillo ai tuoi amici!

La terza ricetta è un mio cavallo di battaglia. La foto è momentaneamente assente perchè in mezzo alla caciara della preparazione della festa….beh, me ne sono dimenticata! Ma lo rifarò, e la aggiungerò…è una promessa :D
Il riso venere è decisamente il mio preferito: è buonissimo anche senza alcun condimento e profuma tutta la casa durante la cottura meglio di una Lampe Berger!!
La sua accoppiata migliore sono i gamberi (meglio freschi ma in questo caso era complicato) , a mio parare, ed è così che lo cucino sempre:

500g di riso venere (che per altro costicchia!)
500g di gamberetti (surgelati….)
400 ml di passata di pomodoro
cipolla
sedano
sale
olio
pepe
prezzemolo

Mentre il riso bolliva (e profumava la casa :) ), ho preparato il soffrittino come dio comanda: sedano cipolla prezzemolo e carote. Ho aggiunto i gamberetti (che nel frattempo avevo scongelato), una spruzzata di rum, e una volta asciugatosi il sughetto ho aggiunto la passata di pomodoro, ho salato e pepato (e zuccherato….la mamma mi ha insegnato che un cucchiaino di zucchero addolcisce l’acido del pomodoro), e fatto cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti.
L’anello di riso, l’ho fatto mettendo il riso bollito e condito solo con un po’ di olio in una teglia di silicone, e una volta freddo, rovesciandolo sul piatto. Bello buono e profumato!
I gamberetti, vanno serviti un po’ nel buchetto, il resto in una ciotola a parte, guarniti con del prezzemolo.

Ti va di lasciare un commento?

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
WordPress Backup