Celiaca per amore in trasferta sicula: pasta cco finuocchiu ri timpa

Ti piace? Dillo ai tuoi amici!

pastafinocchietto

Questa Pasqua sicula ha il suo perchè: le passeggiate in paese e fuori paese per digerire l’inferno che ci siamo mangiati io e il Ciriaco a casa di nonni zii e parenti vari non sono state abbastanza e torneremo ripieni come maiali.

Nelle nostre passeggiate, ci siamo imbattuti nel mitico finocchiu ri timpa , ed associarlo con la pasta è stato un attimo. Questa non è la tipica ricetta che lo vede nella pasta con le sarde, perchè mancano le sarde appunto, ma anche perchè il procedimento è diverso…è una versione super express da 5 minuti, forse meno!

Un bel mazzo di finocchietto selvatico (preferibilmente colto da una nonna coraggiosa)

pomodorini freschi q.b

uva passa

sale

olio

cipolla

Mentre si prepara il soffritto di cipolla, si frulla nel Bimby (in questo caso il Bimby di mia madre, vero pezzo vintage)

wpid-20140423_155621.jpg

 

- ma ovviamente un frullatore qualunque va bene – il finocchietto con i pomodorini, che si ripassa velocemente in padella nel soffritto di cui sopra. Si aggiunge l’uva passa, si sala si pepa et voilà, il sughetto è pronto!

E’ buonissimo e fa tornare alla memoria sapori e odori di casa e di vacanze :)

1 Comment on Celiaca per amore in trasferta sicula: pasta cco finuocchiu ri timpa

  1. Spuntine
    4 maggio 2014 at 15:23 (5 anni ago)

    E brava Marci…ricettina sicula, proprio come la facciamo noi!!

    Rispondi

Ti va di lasciare un commento?

%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
WordPress Backup